A CHE COSA SERVE IL WEDDING PLANNER?

A CHE COSA SERVE IL WEDDING PLANNER?

A CHE COSA SERVE IL WEDDING PLANNER?

Il wedding planner ha un compito preciso: aiutarvi a realizzare il vostro matrimonio da sogno.
Questa figura professionale, è nata in America, ma si è diffusa rapidamente in tutto il mondo, è come una piccola fatina che con discrezione organizza e accompagna gli sposi in tutte le loro scelte, e garantendo alcuni notevoli vantaggi come: risparmiare tempo e budget, garanzia di qualità, sicurezza nel giorno del matrimonio.

Il wedding planner, di base non è né la vostra migliore amica né il vostro fiorista di fiducia, è un professionista specializzato. Oltre ad avere doti organizzative, creative e di problem-solving al di sopra della media, sa esattamente come comportarsi e relazionarsi con tutti gli esperti professionisti con cui avrà a che fare durante l’organizzazione del vostro matrimonio.

 

I VANTAGGI DEL WEDDING PLANNER?

Senza wedding planner vi sposerete ed avrete il vostro matrimonio da favola lo stesso. Il valore che aggiunge un wedding planner sono la sua competenza ed esperienza.
Se i futuri sposi sono molto impegnati con il loro lavoro o hanno una vita un po’ più complicata della media avere un wedding planner li aiuterà ad ottimizzare i tempi e a incastrare tutti i preparativi senza impazzire in più, potrete svolgere solo le attività che più amate nel vostro poco tempo libero e lasciare al vostro WP tutte quelle faccende noiose e burocratiche.

Con un wedding planner ci saranno meno problemi ed errori. Un fornitore sbagliato, un ritardo di consegna, un problema di conteggio, tutti problemi che un WP può risolvere in maniera intelligente, con competenza e in rapidità. In poche parole il wedding planner riduce lo stress a te e ai tuoi cari.

Il wedding planner, come abbiamo già detto all’inizio, non è una figura improvvisata, è una figura specializzata, per questo tra i suoi compiti c’è sicuramente quello di regalarvi qualche idea che renderà il vostro matrimonio perfetto e che lascerà a bocca aperta tutti i vostri invitati.

&nbsp
wedding planner organizzazione

 

COME AGISCE UN WEDDING PLANNER

Quando una coppia sceglie un wedding planner per aiutarli a pianificare il matrimonio, il primo compito del WP è quello che di comprendere al massimo quali sono i loro desideri, la loro idea e non ultimo il loro budget. La disponibilità economica spesso è il primo scoglio da affrontare per realizzare il progetto. Per questo il WP, oltre che organizzatore-progettista-segretario deve diventare anche un po’ psicologo. Se il budget è molto limitato deve cercare di valorizzare le loro aspettative e in caso di impossibilità di avverare alcune richieste, deve saperle comunicare e trovare una soluzione alternativa che non demoralizzi gli sposi, ma che li renda felici tanto quanto.

Dopo aver incontrato gli sposi varie e svariate volte il wedding planner inizia con i sopralluoghi di rito per trovare la corretta location che intrecci i tempi di cerimonia, di ricevimento e che sia in linea con le richieste degli sposi. Il WP, ovviamente non farà tutto da solo, ma si affiderà a diversi professionisti di settore per l’organizzazione dei dettagli e li coordinerà da quel momento fino al giorno delle nozze. Gli sposi rimarranno sempre aggiornati su ogni possibilità e sceglieranno tra le diverse soluzioni proposte fino all’ultimo dettaglio.

 

E IL GIORNO DEL MATRIMNONIO?

Per gli sposi il giorno del matrimonio sarà un momento molto importante, ma lo sarà anche per il loro wedding planner. Ogni cosa dovrà funzionare perfettamente e gli errori dovranno essere ridotti allo zero. Il papillon del futuro marito dovrà essere perfetto, i fiori al posto giusto, il velo della sposa dovrà cadere alla perfezione, gli ospiti accolti e accompagnati al tavolo di ricevimento, la musica partire al momento giusto.

 

E voi futuri sposi come organizzerete il vostro matrimonio? Da soli o con un wedding planner?
Vi aspettiamo nel nostro Atelier Fausto Sari per un appuntamento, e per sapere cosa ne pensate riguardo a quest’argomento.
Siamo a Ponte di Piave, in provincia di Treviso, puoi raggiungerci facilmente dalle province di Venezia, Padova, Pordenone e Belluno.

Condividi:

  • /